Castellammare. Ha 16 anni: "Ho sparato io al 19enne nella sala giochi"

Ausiliatrice Cristiano
Gennaio 25, 2018

Un minorenne, un ragazzo di appena 16 anni: potrebbe essere lui il sicario che ha fatto irruzione all'interno della sala giochi di corso Vittorio Emanuele, per esplodere un colpo di pistola contro C.C., un giovane di 19 anni. Si è costituito, infatti, I. R. è figlio di un pregiudicato.

Si è presentato accompagnato da un avvocato nella caserma dei carabinieri che erano già sulle sue tracce.

Nel pomeriggio di ieri gli agenti del Commissariato Castellammare di Stabia hanno arrestato L.B., in esecuzione al decreto di fermo emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Torre Annunziata per i reati di tentato omicidio, lesioni, illecita detenzione e porto d'armi.

La vittima, un muratore stabiese con a carico alcuni precedenti penali, era stato soccorso immediatamente dai sanitari del 118, che lo avevano portato d'urgenza all'ospedale San Leonardo di Castellammare di Stabia, dove tuttavia le sue condizioni di salute non destarono particolari preoccupazioni, escludendo ovviamente la ferita al gluteo causatagli dall'arma da fuoco.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE