Sporting Lisbona-Juventus 1-1: bianconeri salvi grazie ad Higuain

Rufina Vignone
Novembre 1, 2017

Non c'è Halloween che si rispetti senza un pizzico di paura e quello della Juventus non fa eccezione: a Lisbona, sul campo dello Sporting, i Bianconeri pareggiano 1-1 in rimonta al termine di una gara dai due volti. Poco altro nel primo tempo con le squadre negli spogliatoi con il risultato di 1-0. Anche se durante la gara in realtà saranno proprio le fasce le zone di campo dove Mandzukic e compagni soffriranno maggiormente.

Massimiliano Allegri si affida a Mattia De Sciglio sull'out di destra, Sturaro dunque non partirà titolare.

Il bicchiere della Juventus che sale sull'aereo per tornare a casa è mezzo vuoto e mezzo pieno: in caso di vittoria il contemporaneo, sorprendente 0-0 del Barcellona in casa dell'Olympiakos avrebbe addirittura chiuso i giochi per la qualificazione e aperto prospettive interessanti per la conquista del 1° posto. Il pallone si consuma alto sulla traversa. A centrocampo giocheranno Pjanic e Khedira, mentre in attacco Cuadrado in vantaggio su Douglas Costa.

Nel secondo tempo Pjanic e compagni aumentano la velocità del giro palla e riescono ad essere molto più pericolosi arrivando con frequenza dalle parti dell'estremo difensore lusitano Rui Patricio.

Pressing e ripartenze: il segreto dello Sporting.

Gli ultimi tre gol segnati fuori casa dalla Juventus nella competizione hanno visto la partecipazione di Gonzalo Higuain (due reti, un assist).

Svegliata da Allegri nell'intervallo nella ripresa la Juventus cambia decisamente registro, anche se è Barzagli a evitare l'immediato 0-2 su Gelson Martins in contropiede.

I bianconeri hanno sempre passato la fase a gironi in Champions League quando hanno conquistato sei punti nelle prime tre partite come in questa edizione. Lo Sporting Lisbona sta chiudendo tutti gli spazi, intanto Cuadrado perde palla. I bianconeri infatti si possono permettere anche di arrivare a pari punti con lo Sporting Lisbona ed accedere lo stesso al turno successivo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE