Napoli-Manchester City, Callejon: "Non abbiamo paura. Domani sarà una finale"

Rufina Vignone
Novembre 1, 2017

E' una gara importante e ci giochiamo la qualificazione. Non abbiamo paura di nessuno. "Domani sarà importante. Mon abbiamo paura di nessuno, rispettiamo tutti però".

Cosa vi ha detto la gara di andata?

La gara d'andata a Manchester ha lasciato agli azzurri sicuramente maggiore consapevolezza: "Prima sapevamo di essere forti, ma dopo quella partita ancora di più". Callejon spiega: "Abbiamo reagito bene e giocato il nostro calcio come sappiamo, abbiamo sfiorato il pari, purtroppo non è venuto ma sappiamo di essere forti. Non so se sarà decisiva ma è importantissima".

Callejon ha proseguito: "Giochiamo benissimo, come loro con Guardiola che fa sempre giocare bene le squadre". Il mister dal suo arrivo ci ha dato tanto, insegnato la filosofia di gioco ed è grazie a lui ed al suo staff che giochiamo così. Più importante la gara col Chievo di domenica prossima? "In Champions è difficile giocare per tutte le squadre, ma all'andata abbiamo avuto risposte importanti nonostante la sconfitta", continua Callejon in sala stampa a Castel Volturno. Si, la pensiamo così, come se questa fosse l'ultima gara.

Il City è più forte pure del Real Madrid dell'anno scorso? "E lo si sta vedendo quest'anno con tutte le squadre che stanno andando forte". Il City ha praticamente tutto, ha accelerazioni non comuni, abbiamo bisogno di una partita straordinaria a livello difensivo. Noi dobbiamo entrare subito nella partita. Tutti dicono che ha vinto con grandi giocatori, ma sono diventati grandi con lui.

Alberto Bigon ha detto che lei è meglio di Arrigo Sacchi. Non penso che possiamo cambiare fisionomia con due cambi.

"Se parlassi come lo faccio alla squadra sarebbe un bip continuo (ride, ndr)". Dobbiamo cercarli di portarli nell'acqua alta, spesso al 30′ sono già in vantaggio o addirittura in vantaggio, non sono abituati al risultato in bilico. Quale impatto potrà avere lo stadio San Paolo sul City?

Guardiola e quindi il City sono imbattibili?

"Ederson, faccio una provocazione perchè il loro portiere non ha sbagliato un'uscita da dietro, giocando 50 palloni con la difesa e li ha giocati tutti bene mandando a vuoto la nostra pressione. Per questa partita tira fuori uno a caso dall'attacco".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE