Torino-Cagliari, i granata si rialzano: Obi salva la panchina di Mihajlovic

Bruno Cirelli
Ottobre 31, 2017

I tre punti non sono regalati: il Cagliari di Rastelli, in partita fino all'ultimo, non ha mai rinunciato a giocare. A passare in vantaggio è il Cagliari grazie ad un grande inserimento del talento Barella, seguito anche dall'Inter.

Dopo qualche minuto di gioco a ritmi bassi, gli ospiti fanno saltare il banco: Farias ha il pallone dopo un corner dei padroni di casa, palla a Barella che, con un magnifico stop tiene il pallone in area, elude la marcatura, prende la mira e insacca sul secondo palo, battendo Sirigu (0-1). Belotti? Ha fatto tre allenamenti con noi, ha lottato ma non gioca da un mese.

Ex della partita lo squalificato Antonio Barreca: con il Cagliari nell'anno della promozione in A (2015/16), ha disputato 15 partite nel campionato cadetto. "Sono sicuro che tornerà quello del Milan". In queste ultime partite ho dovuto cambiare: con quattro attaccanti eravamo troppo scolastici. Mi hanno anche dato degli 'schiaffi' e ho visto chi è stato. Al termine della gara ha parlato il presidente dei granata Urbano Cairo: "Abbraccio con Mihajlovic?".

Sinisa Mihajlovic ha vinto entrambi i precedenti da allenatore con Diego Lopez in Serie A: Samp-Cagliari 1-0 del febbraio 2014, Torino-Palermo 3-1 del marzo scorso. Nonostante l'ingresso di Sau per Barella, il Cagliari non riesce a trovare nuove soluzioni offensive e il Torino, con l'inserimento di Obi, il colpo di testa di Moretti e la girata di Baselli, per poco non cala il tris.

Situazione decisamente delicata in casa Torino, con Mihajlovic che non navigava affatto in buone acque e, nonostalte il successo ottenuto nel posticipo di serie A contro il Cagliari, non può di certo già dirsi fuori da ogni pericolo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE