Roma, Nainggolan in conferenza stampa: "Mai pensato al Chelsea"

Bruno Cirelli
Ottobre 31, 2017

Prima della gara Champions contro il Chelsea, tocca a Radja Nainggolan affiancare l'allenatore della Roma Eusebio Di Francesco nella conferenza stampa della vigilia: dopo aver riposato nella gara di campionato contro il Bologna, il belga tornerà in campo contro la squadra dove avrebbe potuto giocare visto l'interesse dei 'Blues' nei suoi confronti. "Difensivamente stiamo facendo bene, offensivamente possiamo fare meglio". Vincere sempre 1-0 si può pagare, diventa difficile chiuderle tutte.

Sulle aspettative, dopo l'ottimo pareggio dell'andata: "Non so se è più difficile preparare la partita dopo l'andata, ma sappiamo che loro possono recuperare anche altri giocatori". Il rispetto verso il Chelsea non è in discussione, ha spiegato Nainggolan: "Hanno fatto risultati positivi nelle ultime partite, bisogna rispettare gli avversari ed essere consapevoli dei propri mezzi". Ce la dobbiamo giocare, siamo in casa e spero ci sia lo stadio pieno. "Possiamo soltanto dire che ci godiamo ogni vittoria, guardando alla gara successiva". E' possibile che per te sia più stimolante giocare con la Roma, che è meno favorita rispetto al Chelsea? Ci saranno tutti i fattori per poter far bene.

"Che sia il Chelsea o un'altra squadra la mia scelta l'ho fatta, non ho pensato a stare da altre parti. Abbiamo fatto una bella partita a Londra ma si parla sempre di una grande avversaria".

"Negli anni passati si è sempre detto che eravamo da scudetto e poi non è arrivato niente. Sono pronto e spero di fare una grande partita".

Questa può essere la Roma che può farti vincere? . "Vedremo alla fine, sono sempre i risultati che parlano".

"Non lo so. Ogni anno abbiamo avuto una squadra forte, ma quest'anno il campionato è diverso: c'è più equilibrio perché si sono rinforzate in tante". Abbiamo avuto ogni anno una squadra forte.

"Penso che ognuno vorrebbe giocare sempre, è normale. In questo momento stiamo ruotando e i risultati ci sono, vuol dire che questo fa solo bene alla squadra". Però per raggiungere certi obiettivi è anche giusto riposare ogni tanto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE