Serie B: Di Gaudio-Insigne e il Parma piega l'Avellino

Rufina Vignone
Ottobre 30, 2017

Vittoria casalinga del Parma che domenica ha battuto l'Avellino per 2-0.

Sulla sconfitta, ha aggiunto: "Io mi sento in discussione giorno per giorno".

"La classifica? In questo campionato ci sono squadre con valori importanti, che sulla carta partono avvantaggiate per esperienza e per il paracadute alcune squadre, poi certe cose non contano se in campo si va con la giusta cattiveria, per dimostrare di essere più forti di loro". Il Parma è consapevole di avere un buon reparto offensivo e anche chi sta in panchina in questo momento può dare una grossa mano durante il nostro percorso, ma per fare la differenza c'è bisogno del lavoro dei centrocampisti e dei difensori. Contro l'Avellino sarà quindi una partita difficile, loro concedono pochi spazi: "ci vorrà equilibrio, perché le loro ripartenze possono farci male".

Sulla prestazione dei suoi ragazzi, ha risposto: "Brutto Avellino, impreciso". Noi abbiamo sofferto molto nei lanci lunghi. A decidere l'incontro del "Tardini" sono state le reti di Antonio Di Gaudio, al primo minuto di gioco, e di Roberto Insigne che archivia definitivamente la pratica in pieno recupero. Rallentano invece gli irpini, che rimangono comunque nella pancia del gruppo: testa e coda sono incredibilmente vicine. "Da domani dobbiamo lavorare per la prossima sfida".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE