S&P alza rating Italia a 'BBB', outlook stabile

Paterniano Del Favero
Ottobre 28, 2017

La società di valutazione ritiene che il Pil italiano cresca quest'anno dell'1,4% e nei prossimi due anni in media dell'1,3%. A sostenerlo è S&P nel report diffuso oggi sull'Italia. L'agenzia Standard & Poor's ha rivisto al rialzo il rating del nostro Paese a 'BBB/A-2' con outlook stabile (prima era 'BBB-/A-3' con outlook stabile).

La revisione al rialzo del rating dell'Italia non riflette solo "le migliorate prospettive di crescita" ma anche "i minori rischi che il settore bancario pone all'outlook" e l'atteso ulteriore risanamento dei conti, afferma S&P. Per il 2018 e il 2019 l'agenzia di rating punta su un pil in crescita dell'1,3%. Si tratta di una cosa cara al ministro dell'Economia, Pier Carlo Padoan, che a metà ottobre, da Washington, spiegò come sia "sempre stato un obiettivo del governo quello di mettere il debito su un sentiero in discesa". Ciò potrebbe succedere anche nel caso in cui il governo continui ad adottare riforme strutturali che spingono la crescita o se inizia ad abbassare il debito.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE