Charlie Heaton di Stranger Things bloccato in aeroporto per possesso di cocaina

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 28, 2017

L'attore inglese Charlie Heaton, una delle star della serie Netflix Stranger Things, è stato bloccato all'aeroporto di Los Angeles in quanto trovato in possesso di cocaina, ragion per cui gli è stato negato l'ingresso negli Stati Uniti.

Questa volta le "Stranger Things" sono finite in valigia e non davanti alla macchina da presa. Il Sun riporta che dopo aver attirato l'attenzione dei cani anti-droga, il ventitreenne è stato perquisito dagli agenti che hanno poi trovato delle tracce di polvere bianca sui suoi oggetti personali, una quantità molto piccola di cocaina. "Gli agenti CBP trattano tutti i viaggiatori con rispetto e integrità, mantenendo però quella professionalità che caratterizza gli alti standard della nostra sicurezza".

Heaton, secondo una fonte, ha passato qualche ora al Los Angeles Internation Airport, senza essere incriminato o tenuto in custodia, ed è stato rimandato a Londra con un volo nella tarda serata.

Non sappiamo se questo 'incidente' diventerà in futuro un problema con l'US Customs and Border Protection, quando Heaton ritornerà in America.

Inoltre, non perdete la sezione di ScreenWeek dedicata alle serie tv, dove potrete trovare informazioni e dettagli sui vostri show preferiti.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE