Smog a Milano. Martedì stop alle auto inquinanti

Bruno Cirelli
Ottobre 16, 2017

Il Pm10 è salito a Milano.

"Anche quest'anno l'inizio di autunno ci regala il caldo dell'estate e lo smog dell'inverno e ci ricorda quanto poco è stato fatto, fino ad oggi, per combattere in modo efficace le emissioni da traffico e in particolare da diesel", commenta Barbara Meggetto, presidente di Legambiente Lombardia. Le stazioni di rilevamento dell'Arpav, infatti, negli ultimi 3 giorni hanno registrato livelli di concentrazione nell'aria di polveri sottili superiori al valore limite di 50 µg/m3 (non superabile per più di 35 volte l'anno). Da metà settimana i valori della centralina di viale Cattaneo sono in costante ascesa: 53 microgrammi per metro cubo registrati mercoledì, 55 giovedì, 60 il valore medio della giornata di venerdì. Questo significa che ai divieti già in vigore per tutti dal 1 ottobre, si aggiunge anche quello: di circolazione agli autoveicoli privati fino a Euro 4; di circolazione agli autoveicoli commerciali fino a Euro 3; limite di 19 °C (tolleranza di 2 °C) per le temperature medie nelle abitazioni, spazi ed esercizi commerciali; divieto di utilizzo di generatori di calore domestici a biomassa legnosa di classe inferiore a 3 stelle in presenza di impianto di riscaldamento alternativo. Alcuni riguarderanno tutta la Lombardia - rientrando nelle misure temporanee previste dall'accordo di programma del Bacino Padano adottato il 9 giugno da Lombardia, Piemonte, Veneto, Emilia-Romagna -, altri solo l'Area C milanese.

Inquinamento e smog in continuo aumento.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE