Montelupo, interrogata la ragazza Al vaglio i messaggi con gli amici

Bruno Cirelli
Ottobre 16, 2017

Adesso è cosciente e in grado di parlare, si spera che possa ricostruire cosa successe nella notte di venerdì. Si trova ricoverata al San Giuseppe di Empoli in terapia intensiva. Quando sono tornati in auto per riaccompagnarla a casa non la trovano più.

Fonti della polizia fanno sapere che non ci sarebbero ancora iscritti nel registro degli indagati.

Intanto gli investigatori del commissariato di Empoli e della squadra mobile di Firenze, che indagano sull'aggressione stanno passando al setaccio messaggi scambiati su social network e chat tra la giovane di Fucecchio e i suoi amici e conoscenti. Tra questi ce ne sarebbe anche uno, ricevuto da un amico della ragazza, in cui la diciassettenne avrebbe scritto "Domani sarò morta, addio". La vittima avrebbe dato indicazioni importanti ma che richiedono alcune ulteriori verifiche perché, come comprensibile, la ragazza è ancora sconvolta per quanto accaduto, così come i suoi familiari.

La ragazza utilizzava molto i social e piattaforme di scambio messaggi sul web. In una di queste, poche ore prima dei fatti accaduti, avrebbe scritto che quella sera avrebbe partecipato ai festeggiamenti di un compleanno. Non mi piace che in un bar le consumazioni abbiano prezzi improntati all'offerta del tipo: "più consumi e meno ti costa lo shottino".

Secondo gli accertamenti della polizia la giovane non aveva assunto droghe e non era ubriaca.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE