Minorenne beve un "Tamango" e finisce all'ospedale

Bruno Cirelli
Ottobre 16, 2017

Il giovane ora per fortuna sta bene e questa mattina è stato dimesso: è stato infatti sottoposto dai medici a una terapia intensiva che ha permesso l'espulsione dell'alcol in eccesso nel sangue. C'è un giovane di 16 anni di Carmagnola che è appena arrivato in ambulanza da Torino, precisamente da via Fratelli Calandra: versa in uno stato confusionale profondo, una sorta di coma etilico. Come racconta La Stampa, è accaduto nella notte tra sabato e domenica dopo che il ragazzo ha consumato un "Tamango", un cocktail famoso e celebrato a Torino che nelle leggende tramandate dalla movida torinese sarebbe anche capace di garantire effetti allucinogeni ma che ovviamente è severamente vietato ai minori. "Ha perso i sensi e abbiamo chiamato i soccorsi".

Ulteriori esami tossicologici sul campione di sangue prelevato dal ragazzo, saranno effettuati presso il laboratorio antidoping accanto al San Luigi di Orbassano. Le analisi forniranno anche il livello di alcol nel corpo del ragazzo. Le cure dei sanitari lo hanno salvato. Se cosi fosse, fanno notare i militari, nessuno avrebbe dovuto somministrarlo a un minorenne. Si rischia una multa amministrativa, quantomeno.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE