Milik Napoli, verso il prestito al Chievo

Rufina Vignone
Ottobre 16, 2017

Il presidente De Laurentiis ha rilasciato alcune dichiarazioni all'edizione odierna di "Repubblica". Speciale, ha confermato la grande sintonia tra i nostri giocatori. Da quando è arrivato Benitez, abbiamo cominciato ad alzare l'asticella: con Maurizio Sarri il lavoro di semina sta iniziando a dare i suoi risultati. Sarebbe bello che quelli che mi hanno criticato, ora, trovassero la coerenza per darmi ragione.

"Io credo che contro il Manchester City si dovrebbero far riposare un po' quei giocatori che hanno un minutaggio più alto, per preservarli: la gara con l'Inter è alle porte ed è altrettanto importante". Le parole di Guardiola sul bel gioco? "Preferivo Di Francesco, quando ha detto che la Roma ci avrebbe battuti". La sue certezze sono servite a caricare i miei giocatori. Le sue affermazioni ci hanno caricato, non vorrei che i complimenti di Pep li deconcentrassero. In Europa dobbiamo preoccuparci di passare il turno, non di vincere tutte le partite. Il ragazzo al Torino però sta giocando davvero molto poco tanto che TuttoNapoli lo definisce per il momento un vero e proprio flop. Operazione che avrebbe doppia utilità: permettere all'attaccante polacco di giocare con continuità nella seconda parte di stagione e consentire al Napoli di anticipare l'arrivo di Roberto Inglese, avendo un attaccante pronto fisicamente ad affrontare la parte più delicata del campionato. Bisognerà valutare il tutto e usare la strategia giusta: "Sarri è un ottimo stratega".

Tour de force? Mi fido della crescita di Sarri che prima non ha mai avuto un organico così importante. Lo stesso Sarri sta acquisendo padronanza in panchina e riesce a trarre il massimo da ciascun giocatore, prosegue ADL, mentre il suo Napoli in toto è definito come un piccolo capolavoro.

Voto alla mia gestione? Scudetto? Di queste cose non voglio parlare, anzi non le voglio nemmeno pensare. "Sono scaramantico all'ennesima potenza".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE