Migranti, Orlando si scaglia contro l'Europa "Responsabile di vero e proprio genocidio"

Bruno Cirelli
Ottobre 16, 2017

Il comportamento dell'Europa sulla gestione dei migranti è "criminogeno".

L'Europa? "Responsabile di un vero e proprio genocidio". Dure le parole del sindaco di Palermo Leoluca Orlando, intervistato da Sky TG24.

Il sindaco di Palermo, Leoluca Orlando, punta il dito contro l'Europa. Ma al fatto che in base alla propria legislazione, l'Europa riconosce il diritto all'asilo dei siriani e poi non li mette in condizione di raggiungere l'Europa. Presenterò una denuncia alla Procura della Repubblica di Palermo nei confronti di questo ignobile mercato che riguarda gli stati europei e l'Unione Europea. "Sarà poi la Procura di Palermo a stabilire qual è l'organo competente".

"Questo genocidio ci farà vergognare di essere europei", ha proseguito Orlando, spiegando di non accettare la distinzione tra migranti economici e richiedenti asilo. "Li costringe a vendersi a mercanti di morte".

"In questi anni - continua Catania - l'Italia ha condiviso tutte le scelte dell'Ue in materia di immigrazione, dalla direttiva rimpatri al regolamento Dublino, dalla politiche discriminatorie in materia di migranti economici alle campagne di disinformazione sulle presunte invasioni di stranieri. Noi a Palermo siamo nettamente diversi da tutto questo e la città con la sua organizzazione e le sue strutture si conferma Capitale dell'accoglienza".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE