Meteo. Caldo estivo in Spagna, numerosi incendi in Galizia con Ophelia

Bruno Cirelli
Ottobre 16, 2017

I tragici bollettini di Spagna e Portogallo. Le autorità di Vigo hanno lanciato un appello agli abitanti delle zone assediate dal fuoco affinchè abbandonino le loro abitazioni convergendo verso il centro della città.

Ventisette persone sono morte a causa dei violenti incendi che stanno investendo il Portogallo, alimentati dalle alte temperature e dai forti venti causati dal passaggio dell'uragano Ophelia. 300 focolai. - Tomas1374: Il #Portogallo brucia da mesi, ma oggi se ne accorge la rete.

"Possiamo confermare la morte di 27 persone nei distretti di Coimbra, Castelo Branco, Viseu e Guarda", che si trovano nel centro e nel nord del Paese: lo ha dichiarato il portavoce dell'Autorità nazionale della protezione civile, Patricia Gaspar, durante una conferenza stampa a Lisbona. Una terza persona, un uomo di 67 anni, è morto a Carballeda de Ourense (Ourense) mentre cercava di spegnere le fiamme che avevano circondato la sua casa. Dove sono state chiuse tutte le scuole. I fronti di fuoco attivi sono 57, e ben 17 minacciano centri abitati. "Mi sto recando in Galizia", ha scritto sul social network.

E se la Penisola Iberica brucia, l'Irlanda si prepara all'incontro con la tempesta tropicale divenuta un uragano di categoria 3. Anche la Scozia, il Galles e parte dell'Inghilterra sono state allertati per l'arrivo di "venti molto forti" e piogge intense in alcune aree.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE