Il Papa alla Fao nella Giornata dell'Alimentazione

Bruno Cirelli
Ottobre 16, 2017

Così papa Francesco nel suo discorso alla Fao, parlando della relazione tra fame e migrazioni.

Il comune di Alcamo in collaborazione con gli Istituti Comprensivi, Pietro Maria Rocca, Sebastiano Bagolino e Montessori - Mirabella partecipa alla giornata Mondiale dell'Alimentazione 2017 dal tema "Cambiamo il futuro delle migrazioni".

Poi ricorda il rischio delle speculazioni alimentari e definisce una "soluzione falsa" quelle di chi cerca di diminuire il numero di persone sul pianeta, con l'idea meno persone più cibo.

Rappresenta il frangente opportuno per promuovere eventi ed azioni in favore di coloro che soffrono la fame nonché per accrescere la consapevolezza di quanto sia necessario garantire a tutti la sicurezza alimentare e una dieta adeguata. Non possiamo agire solo se gli altri fanno, nè limitarci ad avere pietà, perché la pietà è limitata agli aiuti di emergenza, mentre l'amore ispira, e la giustizia è essenziale per realizzare un giusto ordine sociale tra diverse realtà che aspirano all'incontro reciproco.

Fra le iniziative, la serie di francobolli che le Nazioni Unite emetteranno oggi. Investire nei sistemi alimentari sostenibili e nello sviluppo rurale significa affrontare alcune delle maggiori sfide a livello globale: "nutrire la popolazione mondiale sempre in aumento, proteggere il clima globale e contrastare alcune delle cause alla radice delle migrazioni e degli spostamenti di popolazione". La scultura, dell'artista italiano Luigi Prevedel, raffigura Alan Kurdi, il bambino siriano il cui annegamento nel 2015 è diventato il simbolo della drammatica situazione dei rifugiati di tutto il mondo. Opera in marmo bianco Carrara: base a forma di ellisse, della misura di 1,77 m. larghezza 1,20 m. altezza 0,75 m. peso 9 quintali.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE