Ex concorrente di "The Apprentice" cita in giudizio Trump: "Mi ha molestato"

Bruno Cirelli
Ottobre 16, 2017

Summer Zervos, ex concorrente di "The Apprentice", programma televisivo americano con Trump nei panni del boss, ha accusato il presidente americano di averla molestata sessualmente nel 2007, ma la denuncia è stata presentata a ottobre dello scorso anno.

All'epoca Trump era già finito nel mirino delle polemiche per un audio, pubblicato dal magazine online Access Hollywood, in cui - non sapendo di essere registrato - diceva al conduttore di una trasmissione tv: "Quando sei una star, le donne te lo lasciano fare". Non solo, Summer Zervos ha chiesto che sia messa a disposizione la documentazione di tutte le donne - una decina - che hanno denunciato molestie da parte di Trump. "Afferrarle nelle parti intime, ovunque". Puoi fare ogni cosa. "Per essere chiaro - aveva affermato - non l'ho mai incontrata in un albergo o accolta in modo inopportuno un decennio fa. Infatti, la signora Zervos ha continuato a contattarmi per un aiuto: ha inviato una email al mio ufficio il 14 aprile di quest'anno, chiedendomi di visitare il suo ristorante in California".

Secondo i documenti giudiziari pubblicati da BuzzFeed News, un tribunale ha ingiunto al team della campagna elettorale di Donald Trump di consegnare tutti i documenti in suo possesso relativi alle varie accuse di molestie sessuali contro il presidente Usa. Così il tycoon fu denunciato per diffamazione. È proprio nell'ambito di questa causa che ora la donna - attraverso una delle più combattive donne avvocato, Gloria Allred - ha avanzato la richiesta di citazione in giudizio del presidente. Non ci sarebbe al momento nessuna data dicomparizione per l'inquilino della Casa Bianca: bisognerà attendere che prima i giudici si pronuncino sulla richiesta di archiviazione della causa per diffamazione presentata dai legali di Trump.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE