Accuse di molestie sessuali, scoppia lo scandalo in Naughty Dog

Geronimo Vena
Ottobre 16, 2017

Alimentata probabilmente dallo scoppiare del caso Weinstein, la giornata di oggi ha riservato una brutta sorpresa anche per Naughty Dog. Dopo aver rifiutato l'offerta, Ballard non ne ha comunque più fatto menzione fino a oggi, quando constatando la diffusione di certe problematiche ha deciso di rilasciare anche la propria testimonianza al riguardo.

In late 2015, I was sexually harassed at Naughty Dog by a lead. "Non abbiamo trovato alcuna prova a suffragio della tesi o che dimostri che Ballard sia stato effettivamente vittima di molestie da parte di Naughty Dog o Sony Interactive Entertainment". Le molestie e i comportamenti inappropriati non hanno posto in Naughty Dog e in Sony Interactive Entertainment. Abbiamo sempre preso seriamente i racconti di molestie sessuali e altre lamentele avvenute sul luogo di lavoro, e lo faremo sempre.

Come avrete letto questa mattina, le accuse mosse dallo sviluppatore David Ballard nei confronti di Naughty Dog sono piuttosto gravi. Valutiamo attentamente ogni singola persona che lavora con Naughty Dog e con Sony Interactive Entertainment. "Per noi è di estrema importanza mantenere un ambiente di lavoro sicuro e produttivo, che ci permetta di esprimere la nostra comune passione per la creazione di videogiochi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE