Wta Tianjin 2017, Maria Sharapova asfalta Shuai Peng e vola in finale

Rufina Vignone
Ottobre 15, 2017

Maria Sharapova torna a vincere dopo due anni e mezzo e una squalifica di 15 mesi per doping. La tennista azzurra, infatti, è stata sconfitta dalla giovane bielorussa Aryna Sabalenka 6-1, 6-3 in poco meno di un'ora di gioco. È il 36esimo successo in carriera per Masha, l'ultimo risaliva al 2015 quando aveva vinto gli Internazionali d'Italia.

Sharapova, che entrava in questa finale senza aver concesso nemmeno un game alle proprie avversarie, ha iniziato la sfida in salita travolta dall'entusiasmo e dalla potenza della Sabalenka che è subito volata sul 4-1, strappando un break all'avversaria. Vittoria che consente alla siberiana di rientrare tra le prime 70 giocatrici del ranking, con la chance di risalire fino al numero 57 in caso di vittoria nella finale di domani.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE