Verona, Pecchia: "Solo Zuculini out, su Cerci e Fares…"

Barsaba Taglieri
Ottobre 15, 2017

Forse a qualcuno potrebbe risultare alquanto strano, il fatto che riteniamo la sfida tra gli scaligeri che fino ad ora sono riusciti a totalizzare la miseria di 3 miseri punti e gli stregoni che con 0 punti hanno la loro classifica intonsa, una sfida interessante, ma come disse una volta il noto critico d'arte Andrea Diprè: "L'arte non deve essere per forza bella", riteniamo che allo stesso modo una partita per essere interessante, non deve obbligatoriamente esprimere alti livelli tecnici. Le due squadre si sono già affrontate nello scorso campionato di serie B. Il match si concluse con il risultato di 2-2. Tutto quello che ci gira intorno ha un valore, ma alla fine valgono solo i tre punti, quelli sono importanti. E lo continuo a dire, quest'anno deve avere la voglia di fare punti. Però abbiamo affrontato il calendario e le difficoltà, e toccato con mano la Serie A. Da questo dobbiamo trarre vantaggio. Il Benevento viene da una sconfitta con l'Inter ma io non vado dietro ai numeri.

"Partita della vita col Benevento?". Siamo poi stati bravi a rimetterci in pari.

Parlando di Benevento, uno dei più bei Verona visti l'anno scorso fu proprio quello che perse 2-0 al Ciro Vigorito, nonostante l'espulsione dopo 6 minuti di Caracciolo, dal punto di vista di gioco e agonismo fu uno dei più bei Verona di Fabio Pecchia.Sì, l'ho detto anche stamattina ai ragazzi, giocare in 10 quasi dall'inizio e non dare mai la sensazione di essere in inferiorità numerica, quello ha lasciato grande rammarico e dispiacere non averla portata a casa. Anche il ritorno è stato bello e vibrante. "Mi auguri di vedere il mio Verona ancora più forte quest'anno".

Qui Verona - Nel Verona non ci sarà lo squalificato Zuculini, ma mancheranno anche gli infortunati Ferrari, Bianchetti ed Hertaux.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE