Napoli, a fuoco una palazzina: donna muore lanciandosi nel vuoto

Bruno Cirelli
Ottobre 15, 2017

Un incendio è divampato rapidamente al terzo piano di una palazzina, dove una donna di cinquant'anni di cui al momento non si conoscono le generalità, si è lanciata nel vuoto nel tentativo disperato di sfuggire alle fiamme.

NAPOLI, 15 OTTOBRE- Il tragico episodio è avvenuto nella notte, intorno alle quattro e trenta, nel vico Lorenzo Giustiniani, una piccola via del Borgo Sant'Antonio abate.

Rimangono ancora ignote le cause del rogo che è scoppiato nell'appartamento della vittima e che, con ogni probabilità, l'ha svegliata di soprassalto mentre stava dormendo. Sul posto il personale sanitario del 118, le forze dell'ordine e ovviamente i vigili del fuoco che hanno spento l'incendio.

Inutili i soccorsi per la cinquantenne, che e' deceduta nell'impatto al suolo.

In attesa delle verifiche di stabilità, i vigili del fuoco hanno provveduto a sgomberare 15 famiglie residenti in una zona dove la densità abitativa è altissima e dove i palazzi sono addossati l'un l'altro. Le fiamme sono state domate.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE