Portofino, è morto Puny

Bruno Cirelli
Ottobre 14, 2017

È stato anche un personaggio televisivo, protagonista di una serie di pubblicità di una marca di riso e una di dadi.

Portofino è in lutto per la morte di Luigi Miroli, per tutti Puny, titolare di uno dei ristoranti più famosi del borgo, meta preferita di numerosissimi vip.

Puny e il suo locale, in piazzetta a Portofino, sono stati un simbolo del turismo della cittadina ligure, e un punto di riferimento per i tanti vip a cui lui, dice l'Ansa, "dava del tu".

Preparò anche il pesto genovese per papa Wojtyla durante la sua visita a Chiavari nel 1988. Negli ultimi anni il suo locale ha ospitato, tra gli altri, Denzel Washington, Magic Johnson, Steven Spielberg e Elton John.

Luigi Miroli, che aveva preso il nome del ristorante dall'espressione dialettale "picin punin", ovvero "piccolo" a Genova, la città dov'era nato e dove è morto nella notte, aveva aperto con la madre un primo ristorante sempre a Portofino, nel 1945; si chiamava Il Navicello, e clienti abituali erano Clark Gable, Liz Taylor e Richard Burton, nonchè le teste coronate di Spagna, Giordania, Grecia e Belgio. Tutti i personaggi del mondo dello spettacolo, della moda, della finanza arrivati a Portofino, si sono seduti almeno una volta ai tavoli del ristorante "da Puny".

I due in gioventù devono averne fatte di ogni, e spesso la sera, se il Presidente si recava a cena da lui, dopo una cantata accompagnata da Chitarrino, Puny apriva la scatola dei ricordi, e ne spuntavano fuori fotografie in bianco e nero che li ritraevano assieme in barca, con bellissime straniere, alcuni decenni prima, ridevano sempre assieme i due. I suoi piatti sono quelli della tradizione ligure: antipasti di mare, pappardelle al pesto, piselli e gamberi, orata alla genovese, gamberoni al forno.

"Oggi è un giorno triste per Portofino e la Liguria".

85 anni, il ristoratore simbolo del Borgo si è spento in ospedale. Un uomo sempre pronto a dare una mano per il borgo che ha contribuito a farlo conoscere nel mondo. Il sindaco Viacava: "Grandissima perdita". E lo faceva perchè voleva veramente bene a Portofino.

La salma di Luigi Miroli dovrebbe essere posta nel teatrino di Portofino per l'ultimo saluto dei famigliari e degli amici, mentre il funerale è previsto lunedi alle 15 nella chiesa del Divo Martino.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE