Mondiali 2018: La formula della rassegna di Italia & Bulgaria

Rufina Vignone
Ottobre 7, 2017

Di seguito vi troverete tutte le informazioni su come seguire in diretta Spagna-Albania con le informazioni su dove vedere in tv il match, con i particolari su Rojadirecta e i dettagli per la diretta web gratis dell'incontro valido per la 9a giornata di Qualificazioni Mondiali Russia 2018.

Manca un solo punto alla Polonia che ieri ha dominato in Armenia - 1-6 il risultato finale - grazie a una tripletta di Robert Lewandowski che ha così stabilito un doppio record: primo giocatore a segnare 15 gol nelle qualificazioni mondiali - Cristiano Ronaldo però ne ha 14 e due match a disposizione - e miglior marcatore polacco di sempre con 50 reti in Nazionale.

FORMULA E CITTÀ - Tre città bulgare (Sofia, Varna, Ruse), sei città italiane.

A Roma, presenti autorità politiche e sportive al massimo livello dei due Paesi, oltre che dirigenti del volley internazionale, si è tenuta la conferenza ufficiale di presentazione dell'evento, che si svolgerà dal 10 al 30 settembre 2018.

Le prime due di ciascuna pool accederanno alla quarta fase.

Le prime due fasi a gironi divise in 4 pool, due in Italia e due in Bulgaria, terza e quarta fase a Torino.

Alla conclusione degli incontri verranno stilate delle classifiche delle quattro pool, che terranno conto dei punti conquistati da ogni singola squadra nella prima e nella seconda fase.

Le prime quattro di ogni girone accederanno alla seconda fase conservando i punti conquistati in tutti e cinque gli incontri disputati. Il format mutua concetti tradizionali con soluzioni adottate in tornei quali la World League: è il caso, sostanzialmente, delle finali che vedrà come protagoniste sei squadre, destinate ad essere suddivise in due gironi da tre dai quali emergeranno le quattro semifinaliste. "Questo accomuna Italia e Bulgaria" hanno sottolineato i presidenti federali Bruno Cattaneo e Dancho Lazarov, ma il concetto vale anche in senso lato per uno sport che porta con sé valori di rispetto e di grande lealtà. Quello che ha fatto la pallavolo negli ultimi anni non l'ha fatto nessun altro sport. Stiamo iniziando a fare l'abitudine ad ospitare questi grandi eventi, lo facciamo con piacere perchè siamo convinti che facendo questo si può parlare di turismo sportivo e la città di Bari c'è. Punteremo su tre elementi: storico, valorizzando la storia delle città, i loro monumenti, culturale, Vogliamo integrare eventi culturali locali, comunicativo, col coinvolgimento soprattutto di giovani e bambini che interagiscono soprattutto a livello di strumenti di comunicazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE