Il kernel di iOS è ora open-source

Geronimo Vena
Ottobre 7, 2017

Nonostante ciò la maggior parte delle sue tecnologie sono proprietarie (closed-source).

XNU, abbreviazione di 'XNU is Not Unix', è un kernel Unix-like usato in macOS e in tutte le edizioni precedenti del sistema operativo di Apple. La casa di Cupertino avrebbe rilasciato sulla piattaforma GitHub codice sorgente per i kernel XNU nativi di macOS e iOS, rigorosamente ARM-ready.

Oltre ai sorgenti del kernel, Apple ha sempre distribuito il codice d'alcuni componenti del proprio sistema operativo. In ogni caso è difficilmente utilizzabile senza il display Server Quartz e il desktop environment Aqua. L'intero codice è infatti vincolato alla Apple Public Source License che è sì Open Source, ma non particolarmente permissiva.

Vi ricordiamo che seguirci è molto semplice: tramitela pagina Facebook ufficiale, tramite il nostro canale notizie Telegrame la nostra pagina Google Plus.

Da sottolineare che sii tratta comunque di un grande passo avanti che permette agli sviluppatori di conoscere meglio come funziona il nucleo del sistema operativo che gestisce le attività base di iOS.

Per maggiori maggiori informazioni vi rimandiamo a questo indirizzo.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE