Suburra: trama e personaggi della serie Tv

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 6, 2017

"Suburra" sarà in dieci episodi diretti da Michele Placido, Andrea Molaioli e Giuseppe Capotondi. In pratica è sufficiente disdire fino il giorno prima della fine del periodo di prova.

Al centro della storia tre giovani: "Numero 8" (Alessandro Borghi, presente già nel film e qui in stato di grazia nei panni dello medesimo personaggio più giovane), "Spadino" (Giacomo Ferrara) e "Lele" (Eduardo Valdarnini), diversi per origine, ambizioni, passioni ed estrazione sociale, chiamati a fare alleanze per realizzare i loro più oscuri desideri.

Se il sentimento di indipendenza è spiccatamente visibile sin dall'inizio nel personaggio di Spadino, membro del clan sinti-romano degli Anacleti, e di Aureliano Adami detto Numero 8, interpretato da Alessandro Borghi, questo sentimento è, inizialmente, meno visibile nel personaggio di Lele. Violento e con poca testa, ma assai fragile dovrà combattere prima di tutto contro se stesso per imparare come si scala il potere della malavita. Racconto di formazione, è stata definita la serie all'anteprima alla Mostra del cinema di Venezia. Le colpe dei padri ricadono sui figli.

La piattaforma è visibile anche tramite Smart Tv scaricando l'applicazione sul proprio dispositivo, o anche su smartphone e tablet Android o iPhone. Alcuni finiscono anche con l'uccidere i loro padri.

"Roma non si governa, al massimo la si amministra". "Non c'è più niente di sacro".

Arriva su Netflix "Suburra - La serie", prima fiction interamente italiana ad approdare sulla piattaforma (prodotta da Cattleya in collaborazione con Rai Fiction), che la distribuirà da stasera nei 190 Paesi in cui il servizio è attivo, raggiungendo un pubblico potenziale di oltre 100 milioni di abbonati.

Dopo mesi di riprese il countdown è ufficialmente terminato: da questa sera saranno disponibili su Netflix i 10 episodi della serie tratta dall'omonimo romanzo di Giancarlo De Cataldo e Carlo Bonini.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE