Come Samsung guadagnerà dalle vendite di Apple?

Geronimo Vena
Ottobre 6, 2017

Samsung Galaxy X potrebbe diventare realtà nei prossimi mesi per un debutto commerciale atteso per il 2018 con succulente e gustose anticipazioni che arrivano fin da ora.

Il nuovissimo iPhone X di Apple potrebbe essere una fortissima fonte di guadagno anche per Samsung, che grazie alla componentistica interna fornita proprio ad Apple per assemblare il nuovo smartphone top di gamma, permetterebbe all'azienda Sud Coreana di intascarsi ben 110 dollari per ogni iPhone X venduto. D'altro canto in Corea hanno di che fregarsi le mani: dai componenti venduti all'azienda di Tim Cook si stima che Samsung guadagnerà 4 miliardi di dollari più di quanto realizzerà producendo componenti per Galaxy S8.

Un S8 a Samsung costa 200$ in 20 mesi Samsung ne potrà vendere all'incirca 50 milioni per un totale di 10 miliardi.

Nuovamente la X dopo aver accolto iPhone X solamente due settimane fa, ma questa volta a caratterizzare non un modello bensì una intera famiglia. Come dire, da acerrimi nemici sui banconi dei negozi ad alleati di prim'ordine quando si tratta di fare business sulla fornitura di tecnologia su vasta scala.

Il ramo d'azienda che si occupa di componentistica infatti è tra le poche aziende al mondo capaci di fornire display, RAM e memorie NAND (ovvero l'archiviazione) nelle quantità necessarie a Apple per la produzione del suo iPhone.

LEAGOO ha ufficialmente presentato una nuova serie di smartphone dotati del display 18:9 il cui nome e design ricordano quelli di Samsung, ci stiamo naturalmente riferendo agli S8 e S8 Pro.

Potrebbe sembrare un controsenso ma quante più unità di iPhone X verranno vendute, tanto più Samsung si arricchirà. In questo caso è Samsung Display Solutions a essere interessata al rapporto di partnership hardware con Apple.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE