Ancelotti la butta sul ridere: Io al Milan? Potrei alternarmi con Montella

Rufina Vignone
Ottobre 6, 2017

Sulla panchina del Milan c'è Montella, alla Roma c'è Di Francesco e il ct degli Azzurri è Ventura.

Ancelotti svela: "mi preparo per una nuova avventura..."

Queste voci certamente non aiutano Montella nel momento più delicato della stagione, anche se va detto che Vincenzo si sta abituando a tutte queste indiscrezioni di mercato: basti pensare che in queste settimane sono stati accostati diversi allenatori alla panchina milanista, come per esempio Mancini, Paulo Sousa, Mazzarri e Luis Enrique. Il rapporto è sempre stato buono con i giocatori. Poi scherza sulle ultime voci: "Montella ha detto che farebbe volentieri il mio vice anche io farei volentieri il suo vice: possiamo fare una volta per ciascuno per allenare". Secco no, invece, alla Nazionale: "Dentro di me ho ancora la voglia di allenare tutti i giorni e per questo non penso di prendere una nazionale. C'è un problema, però: dobbiamo trovare la società che ce lo permetta, ma la troveremo (ride, ndr)". "Li apprezzo molto tutti e - aggiunge Ancelotti ai microfoni di Sky - spero che possano vincere tutte le partite da qui alla fine".

-Nel tuo libro dici che la calma è importante, sei calmo anche adesso? Infine sullo scudetto: "Sarri sta facendo un ottimo lavoro. Non so se sia l'anno giusto per il Napoli, ma la squadra gioca davvero bene".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE