Leggera radioattività nell'aria, l'Arpav l'ha rilevata anche a Verona

Barsaba Taglieri
Ottobre 5, 2017

Tracce del radionuclide Rutenio-106 sono state rilevate nell'aria dalle stazioni di controllo dell'Arpav a Verona, Vicenza, Belluno.

"I livelli documentati - precisa Arpav - sono estremamente bassi e non destano alcuna preoccupazione sotto il profilo sanitario e ambientale".

Si tratta - rileva una nota diffusa dall'Arpav - di una presenza evidenziata anche da altri laboratori del Nord Italia e di alcuni Paesi europei quali Austria e Svizzera.

Più corposo e particolareggiato il comunicato emesso dal Centro regionale per la Radioprotezione dell'Arpa del Friuli.

La presenza è stata riscontrata nel campionamento effettuato tra il 2 e il 3 ottobre e non solo in Veneto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE