Trovato un cadavere lungo la linea ferroviaria Milano-Mortara: non sarebbe un suicidio

Bruno Cirelli
Ottobre 4, 2017

La scoperta è stata fatta martedì mattina poco prima delle nove, quando il treno delle 8.40 in partenza dalla stazione cittadina ha fermato la sua corsa dopo il passaggio a livello di corso Milano. La circolazione ferroviaria tra Vigevano e Abbiategrasso è rimasta bloccata per circa un'ora. Solo un convoglio transitato successivamente si è accorto della presenza del corpo vicino alla massicciata.

Le indagini sono affidate agli agenti del commissariato di polizia. Alle 11 il traffico è tornato normale. Da un primo esame erano emerse diverse lesioni al cranio e sulla parte superiore del corpo, che avevano complicato la ricostruzione della dinamica del caso. Attorno alle 9, il macchinista di un treno della linea Milano-Mortara ha notato il cadavere di un uomo lungo i binari.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE