Spesometro, proroga ulteriore in arrivo a metà ottobre?

Paterniano Del Favero
Ottobre 4, 2017

Questo poco tempo in più concesso non sarà comunque sufficiente per consentire agli addetti ai lavori di adempiere all'invio della comunicazione dei dati dello Spesometro. È la quarta proroga. Prima però occorre un decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri.

La questione Spesometro sembrava risolta ma ecco che sul monitor di molti studi professionali è arrivato l'annuncio che il file inviato era stato scartato e senza alcun motivo. L'Agenzia delle Entrate ha chiesto spiegazioni Sogei e pare che il nuovo intoppo sia stato causato dai gestionali che i professionisti utilizzano per le comunicazioni Iva.

Gli Ordini dei dottori commercialisti ed esperti contabili hanno richiesto una congrua proroga della scadenza, da questi individuata almeno nel 31 ottobre, che dia la possibilità di portare a termine gli adempimenti relativi allo Spesometro 2017, compatibilmente con le difficoltà tecniche dell'ormai tanto odiato portale "Fatture e Corrispettivi" dell'Agenzia delle Entrate. La proroga dello spesometro potrebbe quindi essere concessa al 16 ottobre. I commenti non devono necessariamente rispettare la visione editoriale de Il Sole 24 ORE ma la redazione si riserva il diritto di non pubblicare interventi che per stile, linguaggio e toni possano essere considerati non idonei allo spirito della discussione, contrari al buon gusto ed in grado di offendere la sensibilità degli altri utenti. Il Garante della privacy Antonello Soro ha colto invece l'occasione per sottolineare che il processo di trasformazione tecnologica del Paese non può prescindere dalla tutela dei dati personali parlando anche dei problemi di una singola banca dati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE