Minacce dei casalesi a Capacchione e Saviano: sentenza nulla

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 4, 2017

I giudici di secondo grado hanno ritenuto infatti che la posizione del penalista venga vagliata dall'autorità giudiziaria della capitale, che già si pronunciò sulle analoghe presunte minacce rivolte nella stessa circostanza nei confronti del procuratore Federico Cafiero de Raho e di Raffaele Cantone, all'epoca entrambi in servizio alla procura di Napoli.

Minacce a Roberto Saviano e Rosaria Capacchione: sentenza nulla, gli atti del processo passano a Roma.

Un altro processo ma che dovrà essere celebrato a Roma.

Nella istanza si lanciavano accuse a Saviano e Capacchione e ai due magistrati che si erano occupati di inchieste sui Casalesi.

Santonastaso era stato condannato in primo grado a un anno per minacce aggravate dalla finalità mafiosa, erano stati assolti invece sia i due boss Antonio Iovine e Francesco Bidognetti. Adesso la Corte d'Appello (presidente Giannelli) ha accolto l'istanza della difesa e si è ritenuta incompetente funzionalmente, considerando questo procedimento di Napoli connesso con quello riguardante i magistrati.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE