Dopo Apple l'Unione europea pronta ad una maxi multa per Amazon

Paterniano Del Favero
Ottobre 4, 2017

Il colosso dell'e-commerce ha scelto il Lussemburgo come sede fiscale in Europa e dal 2003 ha raggiunto con il governo un accordo fiscale.

L'indagine, lanciata circa tre anni fa, dovrebbe giudicare illegittimi i benefici fiscali concessi ad Amazon dalle autorità lussemburghesi. E la cifra, sempre secondo il giornale, dovrebbe essere nell'ordine delle diverse centinaia di milioni di euro.

Dopo la maximulta ad Apple in Irlanda, la Commissione europea è pronta a sanzionare anche Amazon in Lussemburgo. Secondo la Commissione, la maggior parte dei profitti di Amazon venivano registrati in Lussemburgo ma non sottoposti a tassa.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE