Avatar: Kate Winslet si unisce a James Cameron per i sequel!

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 4, 2017

Kate Winslet torna a collaborare con James Cameron a quasi 20 anni di distanza dal blockbuster ´Titanic´, in cui aveva recitato accanto a Leonardo DiCaprio.

Scritti da Cameron insieme a Rick Jaffa, Amanda Silver, Josh Friedman e Shane Salerno, i sequel sono prodotti da Cameron e Jon Landau con la loro Lightstorm Entertainment e dalla 20th Century Fox. Il regista è riuscito a fare una sorta di riunione di "Titanic'', portando nel cast la sola e unica, Kate Winslet".

Variety ha riportato le dichiarazioni entusiastiche di Cameron. Ad aggiungersi sono Cliff Curtis di Fear the Walking Dead, nei panni di Tonowari, leader del clan Na'vi Metkayina che vive vicino alla barriere coralline dell'oceano di Pandora; e il giovanissimo Jack Champion, finora l'unico attore scritturato per interpretare un umano.

Non sappiamo neanche se Ronal sarà presente solo nel secondo capitolo o anche nei successivi. "Io e Kate abbiamo cercato di fare qualcosa insieme per vent'anni, sin dalla nostra collaborazione su Titanic, una delle più soddisfacenti della mia carriera - ha dichiarato il regista al sito Deadline - Non vedo l'ora di vederla portare in vita il personaggio di Ronal".

In ogni caso, Kate Winslet sembra prontissima a salpare di nuovo con Cameron, che all'epoca di Titanic le donò notorietà e successo. "Non so quanto peso, l'ultima volta che sono salita su una bilancia è stato dodici anni fa", ha raccontato la Winslet, che scherzava su una scena del suo ultimo film "The Mountain Among Us", in cui il coprotagonista Idris Elba la trascinava lungo un fiume. La Winslet sta lavorando anche su un biopic che racconterà storia della corrispondente di guerra Elizabeth "Lee" Miller. Si preannuncia dallo stesso regista che "Avatar 2", qui foto dal set, uscirà nel 18 dicembre del 2020, "Avatar 3′' nel 17 dicembre del 2021, "Avatar 4" nel 20 dicembre del 2024 e "Avatar 5′' il 19 dicembre del 2025".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE