Tamponamento tra mezzi pesanti in A4: feriti, 5 chilometri di coda

Bruno Cirelli
Ottobre 4, 2017

L' episodio è avvenuto tra i caselli di Noventa di Piave e Cessalto. L'intervento dei pompieri è proseguito in nottata per rifare il manto stradale.

Soltanto pochi minuti prima dell'incidente, alle 19.30, era stata riaperta la A4 nel tratto tra Portogruaro e San Donà di Piave interessato da un altro incidente, accaduto verso le 14.30, e che aveva coinvolto un camion che aveva preso fuoco. Attualmente ci sono 9 chilometri di traffico bloccato sul tratto chiuso, code fra il nodo di Palmanova e Latisana in direzione Venezia e 2 chilometri di coda sull'uscita obbligatoria a Portogruaro.

Il camion, un autoarticolato, stava trasportando cartone in balle quando le fiamme sono sprigionate dalla parte anteriore destra vdel rimorchio. Una persona è incastrata fra le lamiere e i Vigili del Fuoco sono già sul posto, così come il personale di Autovie Venete. Proprio per evitare danni ancora più gravi alla pavimentazione dell'autostrada, e quindi il prolungarsi della chiusura, i vigili del fuoco hanno spinto il rimorchio fuori dalla corsia, facendolo precipitare di lato nella scarpatella a fianco della carreggiata. Non va meglio nemmeno in direzione Trieste, nel medesimo tratto di autostrada, a causa dei forti rallentamenti che vengono registrati a causa dei molti curiosi. In mattinata si è verificato un sinistro fra gli svincoli di San Stino e Cessalto. Un lunedì, insomma, decisamente nero sull'A4.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE