Insulti shock e minacce di morte: Francesca Barra vittima sui social

Ausiliatrice Cristiano
Ottobre 3, 2017

E non ha potuto far altro che denunciare, sperando di ottenere giustizia. E puntare il dito contro i soliti haters in cerca di visibilità.

Francesca Barra, da tempo sta segnalando sul suo profilo in rete di essere destinataria di una campagna d'odio e insulti, uno dei quali, proveniente proprio dal funzionario della Regione "Ha commesso un reato di diffamazione, coinvolto i minori (i miei figli) in post volgari" afferma la Barra e chiede "la Regione lo può sollevare dal suo ruolo?".

Insulti sessisti, messaggi scurrili e persino minacce a lei e ai propri figli che si susseguono oramai da mesi: Francesca Barra, la giornalista e conduttrice di origini lucane, ha deciso di uscire allo scoperto e, con tanto di screenshot pubblicati online, ha messo alla berlina tutti coloro che l'hanno attaccata negli ultimi tempi sui social network, in una escalation di improperi e post che le auguravano la morte. Francesca Barra è la nuova vittima dell'odio sul web, insieme al suo compagno Claudio Santamaria e, addirittura, ai suoi figli. Mai più fino a quando tizi come questi non saranno arrestati.

Inoltre, la Barra ha dovuto far fronte alle parole di un funzionario della Regione Basilicata - anche lui denunciato dalla giornalista - che, su Facebook, avrebbe fatto insinuazioni sulla paternità dell'ultima figlia. A questo proposito la giornalista originaria di Policoro si è rivolta al governatore lucano, Marcello Pittella. Non è rischioso affidargli un ruolo di fiducia?

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE