Twitter blocca Fabrizio Bracconeri per gli insulti a Kyenge

Ausiliatrice Cristiano
Settembre 5, 2017

A gennaio scrisse un tweet che diceva "Solo un attentato in Italia ci leverà dai cogl**i PD e clandestini", anche in questo caso scatenò molte polemiche e divise il web. E così Twitter dove Bracconeri, paladino social dell'estrema destra, amava aizzare la folla, lo ha messo alla porta. L'ex usciere di Forum, capace di criticare la trasmissione condotta a suo tempo da Rita Dalla Chiesa, ha offeso e denigrato Kyenge.

Vergogna Bracconeri, pesanti insulti razzisti contro l'ex ministro - Riprendendo il fatto di cronaca dello stupro di massa a Rimini ai danni di una donna polacca, per cui si sarebbero consegnati quattro immigrati, ha scritto sul social network: "non mi viene in mente il nome della buzzicona muslim che era ministro". Il secondo ancora più esplicito: "Ti ho trovata Kyenge", taggando la politica di origini congolesi, prima ministra afro-italiana della storia repubblicana. Non dici niente dei tuoi fratelli mer** muslim? " aggiungendo anche l'altra frase choc: "Sei abituata, conosci i vostri usi con capre no?".

Subito dopo il post della discordia, sommerso di critiche e commenti negativi, l'account di Bracconeri è stato immediatamente sospeso. Al momento il suo profilo risulta irraggiungibile.

Stando a quanto riferito dalla celebre testata giornalistica nazionale "Corriere della Sera", le parole di Bracconeri sono state ritenute fin troppo lesive ed oltraggiose, a tal punto da muovere lo stesso social network a chiudere l'account Twitter di Fabrizio Bracconeri.

L'attore, nel 2014, si era persino candidato alle europee con Fratelli d'Italia nella circoscrizione Centro Italia, ma non venne eletto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE