Siccità: sorgenti del Po in secca

Bruno Cirelli
Settembre 5, 2017

Dopo un inverno scarsamente piovoso e nevoso, l'Italia si appresta dunque a dover combattere una battaglia sempre più ardua contro la siccità.

La siccità ha colpito le sorgenti del Po, che sono in secca.

Ai 2.020 metri di quota del Pian del Re, alla base del Monviso, accanto alla pietra scolpita con la celebre frase "Qui nasce il Po", dalla roccia non esce una goccia d'acqua. Alcune decine di metri più a valle, nei piccoli torrenti del pianoro, ci sono rivoli che si uniscono e formano il fiume, ma la fonte è asciutta. Difficile anche la situazione dei laghi: il Maggiore, il Como e l'Iseo sono sotto lo zero idrometrico, con perdite rispetto alla media storica che vanno dai 30 ai 50 centimetri. Male anche il lago di Garda, che ha un indice di riempimento solo del 20%, e pochi giorni fa inoltre il Consorzio del Canale Villoresi, che irriga tutta la zona a nord di Milano, ha annunciato una riduzione di portata.

Sulle sue rive abitano circa 16 milioni di persone e sono concentrate oltre un terzo delle industrie e della produzione agricola italiana.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE