Si traveste da prete per visitare gratis il Duomo di Milano: denunciato

Bruno Cirelli
Settembre 5, 2017

Si traveste da prete per non pagare l'ingresso al Duomo di Milano e visitare le zone chiuse al pubblico ma sbaglia "abito" e viene scoperto. E' successo lunedì 4 settembre, nel pomeriggio.

Il giovane è entrato nella Cattedrale dall'ingresso lato Arcivescovado in abiti civili per poi travestirsi indossando una camicia con colletto bianco da prete. Si tratta di un 19enne residente in provincia di Varese, che ha raccontato diverse bugie parlando con alcune suore presenti in cattedrale.

Alla fine i vestiti da sacerdote gli sono stati sequestrati ed il 19enne è stato poi denunciato a piede libero per procurato allarme, truffa e usurpazione di titoli e onori, dopo un maldestro tentativo di fuga.

Di fronte alle domande degli uomini di polizia, esercito e del personale di sicurezza della Veneranda Fabbrica del Duomo, il giovane ha inizialmento affermato di essere un seminarista di un monastero calabrese e poi un appartenente alla chiesa ortodossa. La sue iniziali scuse sono state subito smontate anche perché le vesti non erano da prete ortodosso. I vestiti gli sono costati 70 euro, li ha comprati apposta nei paraggi del Duomo, il biglietto che voleva evitare di pagare costa 3 euro.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE