Diego Costa, 50 milioni di motivi per non allenarsi più

Rufina Vignone
Settembre 5, 2017

Queste, e tante altre, le ipotesi fatte in quest'estate sul futuro di Diego Costa. La sensazione è che comunque alla fine l'Atletico Madrid investirà per riportarlo alla corte di Diego Simeone, contando in una diminuzione del prezzo in vista di gennaio. Se Diego Costa non dovesse tornare ad allenarsi, la società potrebbe decidere di portare la vicenda in tribunale e far punire con una multa salatissima il ragazzo per inadempienze contrattuali.

Ora, con il mercato chiuso, i dirigenti dei Blues tenteranno un'insperata riappacificazione con l'attaccante almeno fino a gennaio.

Situazione diametralmente opposta per Zlatan Ibrahimovic: lo svedese è stato inserito nella lista da Mourinho.

Il Chelsea ha deciso di escludere Diego Costa dalla lista per la Champions League con l'attaccante che non potrà quindi disputare i gironi della massima manifestazione continentale durante i quali i campioni d'Inghilterra in carica affronteranno la Roma. Eppure i presupposti per la partenza c'erano tutti: dalla volontà del calciatore di andare via, ai segnali di una rottura tra lo stesso Diego Costa ed Antonio Conte. Inoltre, i madrileni fino a gennaio non possono tesserare alcun giocatore a causa del blocco del mercato imposto dalla FIFA.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE