Cassazione:Pipitone,caso ancora aperto

Bruno Cirelli
Settembre 5, 2017

Denise Pipitone news, Jessica Pulizzi prosciolta: depositate oggi, martedì 5 settembre, le motivazioni con le quali la Cassazione ha assolto in via definitiva dall'accusa di sequestro di minore la sorellastra della piccola misteriosamente scomparsa a Mazara Del Valo il 1° settembre 2004.

Facendo notare come, a distanza di 13 anni dall'apertura delle indagini, il caso sia ancora aperto, i supremi giudici hanno fatto notare che c'è solo qualche indizio, ma nessuna prova, del coinvolgimento di Jessica nel sequestro di Denise, nata da una relazione di Pietro Pulizzi con Piera Maggio, all'epoca sposata con Antonino Pipitone.

La donna tuttavia non è mai stata accusata del sequestro. Jessica non era infatti l'unica ad avere del risentimento verso Denise, anche sua madre Anna Corona avrebbe potuto avere lo stesso movente.

Anche la sua presenza a 500 metri dal luogo in cui Denise è stata vista l'ultima volta non prova nulla, "in un paese piccolo come Mazara". "Quel che posso dire è che i colpevoli del rapimento di Denise non vengono da lontano. Basta con l'omertà, chi sa parli". "Al momento non ho dichiarazioni da fare perchè non conosco il contenuto delle motivazioni e devo ancora presentare la richiesta per averne una copia". In alternativa, è possibile registrarsi su Disqus utilizzando un indirizzo di posta elettronica valido (solo per primo accesso è necessaria la verifica, basterà cliccare sul link che riceverete nella casella di posta indicata).

La redazione si riserva di cancellare commenti ritenuti non idonei.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE