Porsche Cayenne, svelata la terza generazione. Che è ancora più raffinata

Geronimo Vena
Agosto 30, 2017

La terza generazione della Porsche Cayenne che debutterà in pubblico al Salone di Francoforte (14-24 settembre) propone delle inedite dimensioni: se la lunghezza cresce di 6,3 cm, fino a 492 cm, la larghezza sfiora i due metri, 198 cm, con l'altezza che, invece, si riduce di 9 mm.

"Base di partenza" è la piattaforma modulare MLBEvo (Modularer Langbaukasten Evo), pianale sviluppato dai tecnici del Gruppo Vag - Volkswagen Audi per la produzione alto di gamma del Gruppo; in virtù di una ulteriore versatilità di impiego, lo sbalzo posteriore risulta leggermente aumentato, a tutto vantaggio - dati alla mano - di una più ampia disponibilità nel vano di carico: il bagagliaio, a bordo della nuova Porsche Cayenne di terza generazione, offre 100 litri in più per lo stivaggio dei bagagli (770 litri).

Mantenendo l'apprezzato compromesso tra SUV pratico, lussuoso e sportivo, la nuova Porsche Cayenne non si è spinta troppo in là nell'evoluzione del design che non intrapreso percorsi di cambiamento radicale ma piuttosto si è limitata ad affinare e ammodernare un complesso stilistico noto e apprezzato dai clienti del SUV di Stoccarda. Più spiovente e squadrata la coda, con l'inconfondibile fascia luminosa orizzontale ad unire le luci posteriori, tema ricorrente ormai acquisito da tutte le ultime Porsche, dalla 911 alla Panamera. La prima è costituita dal V6 turbo 3.0 litri da 340 CV e 450 Nm di coppia, mentre la seconda, che equipaggia la Cayenne S, è rappresentata dall'inedito motore V6 biturbo 2.9 litri da 440 CV e 550 Nm di coppia. Entrambe le motorizzazioni sono abbinate al nuovo cambio automatico Tiptronic S a 8 rapporti.

"Riguardo ai valori prestazionali, la nuova Porsche Cayenne MY 2018 raggiunge una velocità massima di 245 km/h e copre lo scatto da 0 a 100 km/h in 6" 2, mentre Porsche Cayenne S permette 265 km/h e i 100 km/h con partenza da fermo in 5" 2. Il SUV, così come la 911 e la Panamera, dispone di retrotreno sterzante elettrico che garantisce maggiore agilità e stabilità. Opzionali sono il PDCC, Porsche Dynamic Chassis Control, e il PSCB, Porsche Surface Coated Brake, che vede dischi di ghisa con rivestimento di carbonio-tungsteno.

La nuova Cayenne incrementa le capacità d'adattamento sui percorsi off-road grazie alla presenza del sistema di trazione integrale attiva, che gestisce la distribuzione di potenza e coppia, e alle diverse modalità di guida disponibili: oltre a quella standard Onroad, troviamo Mud, Gravel, Sand e Rocks. Per ognuna di esse si possono anche settare in maniera specifica telaio, guida e bloccaggio del differenziale.

La nuova Cayenne sarà in vendita a dei prezzi che partiranno da 78.030 euro, mentre la versione S verrà offerta a partire da 95.598 euro. Il Porsche Advanced cockpit, infatti, è totalmente integrato nell'abitacolo. Numerosi i sistemi di assistenza alla guida, tra cui troviamo il Porsche InnoDrive, con cruise control adattivo, e il Night Vision Assist, dotato di telecamera ad infrarossi.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE