Londra, l'allarme del Guardian: "Il Prosecco va evitato, distrugge i denti"

Bruno Cirelli
Agosto 30, 2017

"Credo che dopo la Brexit in Gran Bretagna ci sia bisogno di aiutare i cittadini a tornare a sorridere: assunto a dosi moderate, il nostro prosecco fa miracoli". Scherza così la presidente del Friuli Venezia Giulia Debora Serracchiani, di fronte all'allarme lanciato dal quotidiano britannico "The Guardian", che sul suo sito mette in guardia in particolare le donne dai rischi estetici per i denti legati a un eccessivo consumo di questo vino. "Anche se la vera rivoluzione introdotta dal prosecco è aver avvicinato al vino e alla sua cultura molte persone che assumevano bevande magari più alcoliche e meno buone, in tutto il mondo".

"Gli inglesi sanno di aver pubblicato una fake news, d'altra parte sono i primi a sapere che dove c'è Prosecco c'è sorriso". "E da lì cominciare a esplorare un mondo di uve, profumi e sapori che questa vendemmia promette saranno eccezionali". Una condanna senza appello per il celebre vino italiano, da anni ormai il drink piú amato nel Regno Unito (se ne bevono ogni anno 40 milioni di litri). "Per il Guardian è solo il vino italiano quello da mettere al bando, mentre non vi è menzione per altri vini con le 'bollicine" come lo spagnolo Cava o il piú blasonato Champagne" scrive il sito ricordando che "il vino bianco ha una maggiore acidità rispetto al vino rosso e quindi può risultare piú aggressivo nei confronti dei denti, ma è una caratteristica che riguarda tutti i vini bianchi, non solo il Prosecco". "Il Prosecco fa sorridere anche voi".

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE