India, 61 neonati morti in 72 ore nell'ospedale di Gorakhpur

Bruno Cirelli
Agosto 30, 2017

Sessantuno bambini - molti dei quali neonati - sono morti in India nelle ultime 72 ore in un ospedale dell'Uttar Pradesh, il BRD Medical College di Gorakhpur, di proprietà statale. Secondo quanto rivelato da alcune fonti sanitarie, almeno sette bambini sono morti di encefalite, mentre altri sono deceduti a causa di differenti malattie.

Uno dei medici che si occupano di encefalite riferisce che la situazione potrebbe peggiorare a causa di piogge e alluvioni: "Accogliamo pazienti da Uttar Pradesh, Nepal e dallo Stato di Bihar, che stanno affrontando alluvioni e questo porta un aumento del numero di bambini che arrivano", ha riferito.

A riferire questa notizia sono stati i media locali.

Secondo statistiche disponibili nello stesso ospedale BRD, dall'inizio dell'anno sono morti ben 1.250 bambini per encefalite e nel reparto di rianimazione neonatale.

Ieri il direttore dell'ospedale e sua moglie sono stati arrestati nell'ambito delle indagini per le 70 morti all'inizio del mese di agosto.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE