Investe e uccide turista a Eraclea, poi fugge. Rintracciato e arrestato

Bruno Cirelli
Agosto 29, 2017

Così il giovane di 18 anni ha giustificato le ammaccature della macchina hai propri genitori.

La mattina di martedì 29 agosto intorno alle 6 il ciclista sloveno stava percorrendo la strada provinciale 90 ad Eraclea, nei pressi dello svincolo di Torre di Fine, quando è stato travolto e ucciso dall'automobilista, che ha tirato dritto. E' morto così sul colpo, scrive il Corriere del Veneto, un turista sloveno in vacanza in laguna. Nel luogo dell'impatto c'erano pezzi di carrozzeria, in particolare del faro anteriore dell'auto.

Dopo la testimonianza dei genitori, i carabinieri si sono diretti alla verso l'abitazione del ragazzo dove hanno trovato la macchina incidentata.

18enne è stato portato in caserma e sottoposto ad accertamenti.

Travolge in auto un ciclista, non gli presta soccorso ma torna a casa e, come se nulla fosse accaduto, si mette a dormire. Sentito il magistrato di turno, il giovane è stato fermato per omicidio stradale e omissione di soccorso.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE