Marketplace di Facebook è arrivata in Italia

Geronimo Vena
Agosto 16, 2017

Se Marketplace era stato infatti inaugurato inizialmente in USA, UK, Australia e Nuova Zelanda (seguito da Canada, Cile e Messico), da ora sarà possibile accedervi anche nel nostro Paese, oltre che in Austria, Belgio, Repubblica Ceca, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Ungheria, Irlanda, Lussemburgo, Olanda, Norvegia, Portogallo, Spagna, Svezia e Svizzera.

Quando l'app di Facebook verrà aggiornata, comparirà l'icona Marketplace nella barra delle notifiche (in basso nell'app per iOS, in alto in quella per Android, nel menù a sinistra se si è da desktop).

Marketplace di facebook, lanciato circa 1 anno fa negli stati uniti e in altri Paesi, e disponibile a partire da oggi anche in Italia anche se la sua introduzione sarà graduale e non tutti saranno in grado di usare la funzione nei primi giorni di rilascio. All'interno saranno presentati gli annunci sulla base dei propri interessi (un po' come avviene già sulla news feed) e relativamente alle attività che si svolgono sul Marketplace. Marketplace renderà la vita più semplice anche ai venditori, che in pochi passaggi potranno pubblicare online il proprio annuncio, caricando alcune foto dell'oggetto, una descrizione, il prezzo e il luogo.

Quello offerto da Facebook con le vetrine è un servizio finalizzato ad agevolare l'incontro tra la domanda e l'offerta visto che in Italia e non solo la società del social network almeno per il momento non si interpone come intermediario nella gestione dei pagamenti.

Naturalmente, il servizio di e-commerce di Facebook non è una vera e propria piattaforma di e-commerce, come Amazon, ma servirà soltanto a mettere in contatto le due parti (venditore e acquirente), non tutelando quest'ultimo in caso di truffa o casi del genere, in quanto si tratta di accordi tra privati. Per evitare che qualche utente carichi prodotti illegali ed illeciti per la vendita, ad esempio droga ed armi, Facebook utilizza un sistema di machine learning che blocca le offerte non appropriate.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE