Bimba nasce prematura in casa e muore: aperta un'inchiesta

Barsaba Taglieri
Agosto 10, 2017

Alla 5 della mattina di lunedì è infatti nata una bambina che sarebbe dovuta nascere tra un mese, ma dopo sole dodici ore la neonata si è spenta per un arresto cardiaco dopo forti problemi di respirazione.

Il parto è avvenuto con la sola presenza della coppia e sembrava che la neonata stesse bene.( da Cronaca Maceratese).

Non appena si sono accorti che la bambina aveva difficoltà a respirare.

Trasportata d'urgenza con l'eliambulanza all'ospedale Salesi di Ancona, la piccola è morta poco dopo il suo arrivo.

Il magistrato inquirente ha disposto l'autopsia della piccola proprio per escludere eventuali responsabilità o negligenze da parte della coppia e ha iscritto entrambi i genitori nel registro degli indagati per omicidio colposo, una misura che consentirà loro di nominare un perito di parte in vista dell'esame autoptico. I soccorritori giunti presso l'abitazione fabrianese hanno spiegato che ai loro occhi la bimba è apparsa cianotica e che in preda ad un blocco respiratorio. Disposti dal magistrato inquirente anche accertamenti sui tabulati telefonici, per ricostruire la tempistica della richiesta di soccorso. L'Associazione nazionale Ostetriche parto a domicilio e casa maternità sostiene invece la scelta con alcune indicazioni: non devono esserci patologie, bisogna scegliere un'ostetrica formata che segua il parto ed è necessario poter raggiungere facilmente una struttura attrezzata per le emergenze. Ora la procura di Ancona ha disposto l'autopsia, prevista per venerdì, alla quale toccherà stabilire se il parto privo di assistenza medica non sia stato un gesto sconsiderato.

Hanno fatto tutto da soli, senza l'assistenza di un'ostetrica.

I numeri ufficiali del 2015 contano 500 parti in casa in Italia. Il più alto è quello dei Paesi Bassi dove i parti in casa sono il 25% del totale.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE