F1 Ungheria, Wolff: "Risultato che non mi piace"

Rufina Vignone
Agosto 3, 2017

Nonostante il Gran Premio non abbia offerto sorpassi mozzafiato o manovre da brivido è stato comunque denso di emozioni e di tensione per il duello che si è consumato tra le due Ferrari e le Mercedes di Lewis Hamilton e Waltteri Bottas.

"Il momento peggiore della gara è stata l'ultima curva, ho lavorato sodo per avvicinarmi alle Ferrari e superarle e, dover rallentare per sette secondi per far ripassare Bottas, è stato difficile". Così, l'uno-due è puntualmente arrivato, su una pista stretta e tortuosa che già sulla carta si preannunciava favorevole alla compatta e agile SF70H. "Ciò che ho detto via radio era per motivare i ragazzi della squadra a lavorare per risolvere questa cosa". Avevo un gran passo, vado in vacanza con 14 punti di distacco da Vettel ma sono sereno.

E se in pista tutto è stato lineare ai box Mercedes sembra che la decisione non fosse proprio unanime. Il team principal Toto Wolff fa i complimenti alla Ferrari dopo il Gp d'Ungheria e allo stesso tempo non ammette di essersi arrabbiato per il terzo posto restituito da Hamilton a Bottas.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE