Ex componente della Banda della Comasina fa una rapina a 67 anni

Bruno Cirelli
Agosto 3, 2017

Così Gianni Roberto Rossi, 67 anni e un passato come rapinatore nella banda della comasina di Renato Vallanzasca, ha preso un taglierino e si è presentato in banca.

I carabinieri hanno fermato un membro della banda di Vallanzasca, il 57enne G.R.R., per rapina ai danni dell'Ubi Banca di via Diaz, a Opera.

Il pm Valeria Sottosanti, di turno ieri, inoltrerà al gip la richiesta di convalida del fermo e custodia cautelare in carcere per l'ex esponente della mala milanese accusato di rapina aggravata. L'uomo, R.R. le iniziali, era ritornato in libertà. L'ultima condanna riguardava quattro colpi sempre in banca messi a segno a Milano e poi nel Varesotto, a Bodio Lomnago, tra il settembre 2005 e il febbraio 2006. Proprio grazie alle immagini, che lo hanno ripreso a volto scoperto, sono arrivati a lui. Si è avvicinato allo sportello fingendo di chiedere informazioni su mutui e finanziamenti, dopodiché si sarebbe fatto consegnare 2.500 euro minacciando gli impiegati con il taglierino. Sembrerebbe che i soldi gli servissero per opagare l'affitto. Il direttore ha dato l'allarme è sul posto è giunta una pattuglia dei carabinieri di Corsico.

Sfrattato dal residence dove vive, rapina una banca e finisce di nuovo in carcere. Rossi non ha opposto resistenza, anzi: ha chiarito le motivazioni della rapina. Quando è stato arrestato Rossi aveva gli stessi abiti che ha indossato durante la rapina.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE