Gerusalemme, passo avanti per la pace: la Spianata delle Moschee torna aperta

Bruno Cirelli
Luglio 27, 2017

La presa di posizione ha seguito giorni di violenze e scontri, cominciati con l'uccisione di due poliziotti e alimentati da nuovi divieti e controlli imposti da Israele per l'accesso alla Spianata delle moschee nei venerdì di preghiera. Lo twitta Haaretz citando fonti ufficiali.

La moschea di al-Aqsa, sulla Spianata delle Moschee, nella Città Vecchia di Gerusalemme, è il terzo luogo santo dell'Islam, dopo la Mecca e Medina.

Rappresentanti della comunità palestinese hanno dichiarato la propria soddisfazione per la decisione del governo di Tel Aviv e hanno annunciato che dal pomeriggio i fedeli musulmani torneranno a pregare nei luoghi sacri di Gerusalemme. Con loro la guardia di sicurezza ferita domenica sera durante l'attacco alla sede diplomatica.

Diplomatici israeliani rientrati sani e salvi da Amman - Intanto i diplomatici israeliani dell'ambasciata ad Amman, insieme con l'ambasciatore Einat Schlain, sono giunti sani e salvi in Israele poco prima delle 23:00 ora locale, le 22:00 in Italia.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE