Formula E, dal 2019 debutto per la Mercedes

Paterniano Del Favero
Luglio 27, 2017

La casa tedesca, campi end del mondo in carica per la Formula 1 ha infatti annunciato di esser pronta a ad esordire in questa categoria a partire dalla stagione 2019-2020, impaziente di accendere nuove sfide con Audi (Abt) e BMW (Andretti). Una notizia che ha spiazzato tutti, anche perchè la casa di Stoccarda ha sempre riservato grandi attenzioni al Campionato turismo, che ha regalato tante soddisfazioni in passato alla Stella.

Queste invece le dichiarazioni di Toto Wolff, responsabile Mercedes Motorsport: "Nel motorsport, come in ogni altra area, vogliamo essere il punto di riferimento nel segmento premium ed esplorare nuovi progetti innovativi".

Ecco le parole di Toto Wolff, il gran capo di Mercedes Motorsport: "La combinazione F.1 e Formula E - ovvero i campionati principali in cui Mercedes sarà coinvolta nel prossimo futuro - sono esattamente le piattaforme che cerchiamo". Formula E è come un'impresa start-up entusiasmante, offre un nuovo formato, che combina corse e promozione delle tecnologie attuali e future.

Mercedes sembrava in procinto di debuttare nella quinta annata, quella della tanto attesa rivoluzione tecnica che sancirà l'abbandono del cambio vettura, da sempre uno dei punti deboli del campionato, ma ha scelto di ritardare di una stagione il proprio ingresso, al fine di sviluppare al meglio le batterie che equipaggeranno le vetture. Di contro, la casa tedesca lascera' il DTM al termine della prossima stagione. Durante la sua carriera in Dtm, Mercedes ha collezionato 10 titoli piloti, 13 titoli team e 6 titoli costruttori: nello specifico si contano 182 vittorie, 128 pole e 540 piazzamenti a podio.

"L'elettrificazione è in corso nel mondo dell'automobile. Lo dobbiamo ai nostri fans, e a noi stessi", ha sottolineato Wolff. "Questo tempo che intercorre dal nostro esordio ci darà l'opportunità di capire bene la serie e di prepararci in maniera adeguata per fare l'ingresso più opportuno nella serie". "Siamo i testimoni di una svolta - ha concluso il manager - che prima ha trasformato le nostre città e poi le nostre strade. La Formula E è il campionato che incarna tale cambiamento: insieme a tutti i nostri team e produttori continueremo a spingere le tecnologie per avere auto elettriche migliori e più convenienti". Il costruttore di Stoccarda si aggiunge così a Audi e Bmw, che avevano anticipato i loro piani alla vigilia del primo e storico ePrix di New York.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE