Stalking: cittadino bengalese arrestato dai carabinieri a Taranto

Bruno Cirelli
Luglio 25, 2017

Estorsione aggravata, violenza sessuale continuata, atti persecutori ed interferenze illecite nella vita privata, le contestazioni: in particolare, la minaccia di inoltrare al datore di lavoro della donna, le immagini compromettenti. Con queste accuse i carabinieri di Taranto hanno fatto scattare le manette ai polsi un 28enne, domiciliato a Taranto, di origine bengalese.

Avrebbe imposto ad una giovane donna tarantina ripetuti rapporti sessuali, minacciandola persino con un coltello ed un'ascia.

Lo straniero era già gravato da precedenti di polizia analoghi, commessi in altre province pugliesi. La vittima, preoccupata per la propria incolumità, ha dovuto modificare profondamente le sue abitudini di vita e anche cambiare abitazione.

Altre relazioni OverNewsmagazine

Discuti questo articolo

SEGUI I NOSTRI GIORNALE